Risultati 

RSS Iscriviti a un feed RSS sempre aggiornato.

63 elementi soddisfano i criteri specificati
Filtra i risultati.
Tipo di elemento



Nuovi elementi da



Ordina per rilevanza · Data (prima i più recenti) · alfabeticamente
Cybersicurezza, tutta una questione di cultura
Senza una cultura aziendale sulla sicurezza informatica o cybersicurezza nessuna soluzione o strumento tecnologico sarà in grado di offrire la protezione e la sicurezza di cui ogni organizzazione ha bisogno. La cultura serve a favorire la conoscenza, a suggerire maggiore (tecno)consapevolezza e attenzione, a adottare nuovi approcci e buone pratiche nell’uso della tecnologia. Consiste nell’accettare e assumersi le responsabilità che servono per implementare misure difensive efficaci ed efficienti, sia in termini di prevenzione sia analitiche e predittive. Come cantava Leonard Cohen, in ogni cosa c’è una vulnerabilità. Per il poeta è fonte di rischio e di vita insieme. Per la sicurezza il sapere che esiste e il conoscerla è il primo passo per valutarne la pericolosità e decidere cosa fare per renderla inoffensiva.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
Vipere e serpenti
Le vipere si sa godono di una cattiva fama. Non sempre fatali agli esseri umani sono protagoniste di narrazioni, metafore, proverbi e magie. La loro supposta pericolosità è usata anche per celebrare la cattiveria femminile di mogli e suocere come nel proverbio napoletano “La vipera che morse mia moglie, morì avvelenata”. Anche il serpente è meno pericoloso di quanto solitamente si pensi, certamente a partire da Eva e dalle sacre scritture. Non attacca l’uomo se non è stato provocato e preferisce girare intorno o alla larga. E’ però scaltro, fascinoso, simbolo malefico di perversione razionale e seduzione e come tale suscita dubbi, paure. La paura è giustificata perché ci sono serpenti e serpenti. E oggi ci sono anche i serpenti digitali!
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
Sicurezza digitale: segreti e bugie
Il titolo fa riferimento a un libro di Bruce Schneier scritto anni fa e pubblicato da Wiley & Sons Inc. Dopo tre anni dalla pubblicazione nulla sembra cambiato. La cybercriminalità e gli attacchi cybercriminali sono gli stessi, solo più numerosi. Non sono cambiati neppure gli obiettivi e i rischi, seppure aumentati in quantità e ampiezza. Uguali sono anche gli strumenti di difesa disponibili, molti dei quali si rivelano inefficaci e inadeguati. Il problema della sicurezza non è svanito, non è diminuito ma anzi si è ingigantito. Principalmente perché a essere diventati più efficienti ed efficaci sono stati gli strumenti cybercriminali, diventati più potenti, più agguerriti e virulenti, più pericolosi perché utilizzabili da un numero crescente di entità criminali. Non è un caso che le frodi siano aumentate, i furti di identità siano diventati epidemici, il furto di credenziali di carte di credito è diventato una costante e le perdite finanziarie sono in aumento. Il problema è la crescente complessità del mondo digitale. Un tema di cui però pochi sembrano veramente prendere in considerazione.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
2020: sicurezza e trend emergenti
Il 2020 sarà un altro anno all’insegna dell’incertezza personale, sociale e politica. Si confermerà anche per l’insicurezza informatica. Una e l’altra richiamano tutti a un impegno individuale e collettivo ma non saranno facilmente sconfitte perché parte integrante di un contesto ambientale diventato caotico, complesso, percepito come indeterminato, sospeso. L’incertezza si traduce in ambito tecnologico nell’aumento della paura per potenziali frodi, attacchi e aggressioni cyber-criminali. La paura è individuale ma coinvolge anche aziende e organizzazioni. Per vincerla servono la conoscenza e la consapevolezza del rischio. Due qualità utili a ogni inizio anno per fare il punto sulle tendenze emergenti, sulle loro opportunità ed effetti collaterali.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
Quanta nostalgia del BlackBerry
In un mercato smartphone dominato da dispositivi luccicanti, potenti, luminosi, magnetici e sempre più ricchi di funzionalità, non sorprende che il BlackBerry continui a essere un marchio dalla potente forza evocativa. Una forza che deriva dal suo passato glorioso e dalla sua reputazione, dall’avere sempre avuto un pubblico affezionato e fidelizzato, ma anche dal forte sentimento di nostalgia che lo sta accompagnando.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
Lookout, guardati attorno, stai allerta
Lookout, azienda leader nel mercato della sicurezza e distribuita in Italia da Clevermobile Distribution, ha fatto della protezione dei dispositivi, dei dati e della privacy la sua missione. Grazie alle sue tecnologie Lookout ha recentemente sventato un attacco Phishing indirizzato contro le Nazioni Unite e altre organizzazioni umanitarie. La notizia evidenzia il ruolo di aziende come Lookout e delle loro soluzioni per la sicurezza informatica, ma richiama anche l’attenzione di tutti sui numerosi contesti di guerra informatica che stanno caratterizzando la vita quotidiana degli individui così come delle aziende e delle organizzazioni. Una guerra globale pervasiva che va combattuta con le adeguate conoscenze, strategie, e risorse, collaborando con partner affidabili, capaci di sostenere strategie di prevenzione, di contenimento e di reazione.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
Sicurezza: la dura vita del manager d’azienda
Stipendi o pensioni elevati, ricchezza e benessere esibiti, ruoli aziendali e accesso a informazioni riservate, visibilità ed esposizione pubblica, superficialità, mancanza di tempo e distrazione, tecno-dipendenza e scarsa percezione del rischio. Tanti elementi che caratterizzano la vita professionale e personale di molti manager d’azienda e che alimentano le motivazioni e le azioni criminali di cybercriminali, hacker cattivi e industrie del crimine online.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
BlackBerry e Quadranti Magici Gartner
Chi ha letto Harry Potter ha fatto un viaggio nella storia della magia entrando in contatto con pozioni e bacchette magiche, mandragole e atlanti del cielo notturno. Chi segue il Quadrante Magico di Gartner Group è costantemente in viaggio all’interno di un mondo reale fatto da protagonisti reali che si contendono il mercato a suon di innovazioni, prodotti e soluzioni. Tra questi protagonisti spicca BlackBerry®.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
Attento, Attenta, lo smartphone ti ascolta!
…o forse no! La Rete è invasa da una nuova forma di stress-mania che vede in ogni APP, in ogni video o Chatbot, nello smartphone e Google Search strumenti potenti di ascolto e registrazione, grazie all’attivazione nascosta del microfono. Come se Internet fosse diventato un grande orecchio di Dioniso. Secondo Wandera quanto si va raccontando andrebbe in buona parte smitizzato, perché non esistono prove che applicazioni Mobile, dispositivi mobili e loro assistenti personali siano usati per ascoltare le nostre conversazioni giornaliere. Forse perché i costi per le aziende tecnologiche sarebbero proibitivi, ma soprattutto perché non ne hanno più alcun bisogno!
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.
La sicurezza non va mai in vacanza!
Manager e dirigenti d’azienda, imprenditori e liberi professionisti, semplici dipendenti, loro amici e parenti si preparano ogni anno a celebrare il rito estivo delle vacanze. Partono con smartphone, tablet e laptop e con essi si portano appresso strumenti di viaggio, di divertimento e intrattenimento, ma anche lavoro, ansie, urgenze e dipendenze. Si espongono altresì a rischi e pericoli, per sé, per la propria azienda o per l’azienda per cui lavorano perché la sicurezza e i cybercriminali non vanno mai in vacanza. O meglio, presidiano anche i luoghi delle vacanze per praticare i loro attacchi preferiti, fatti di ingegneria sociale e human hacking.
Si trova in CleverMobile Distribution e Lookout.

Hai bisogno di un preventivo o di informazioni?


Grazie per averci contattato.

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità CleverMobile iscriviti alla nostra newsletter.