Le soluzioni per la sicurezza di BlackBerry diventano più potenti e intelligenti grazie al completamento del processo di acquisizione di Cylance, un’azienda che ha fatto dell’Intelligenza Artificiale lo strumento ottimale per la prevenzione e la protezione della sicurezza informatica aziendale, ma anche per l’automazione dei processi decisionali. Con l’obiettivo di stare sempre un passo avanti ai cybercriminali, rendere loro la vita complicata, se non impossibile, prevenendo potenziali attacchi e gestendo in sicurezza e con rapidità quelli eventualmente riusciti. 

La sicurezza è da sempre al cuore di ogni strategia di BlackBerry. Lo era quando il core business aziendale era il dispositivo Blackberry, diventato pervasivo nelle aziende per il suo elevato livello di sicurezza garantito da software come il BES (BlackBerry Enterprise Server). Lo è a maggior ragione oggi che la sua strategia tutta focalizzata sulla sicurezza dei dati, delle comunicazioni, delle informazioni aziendali e organizzative, e su quella delle Reti degli Oggetti. 

Con l’acquisizione di Cylance, BlackBerry arricchisce il suo portafoglio d’offerta potenziando la  leadership di mercato e la sua immagine con l’aggiunta, alla sua proposizione software, di nuovi strumenti di intelligenza artificiale. Soluzioni sofisticate, arricchite da potenti algoritmi dotati di capacità di apprendere (machine learning) e capaci di produrre analisi predittive utili a prevenire e debellare per tempo potenziali rischi e attacchi cybercriminali. 

BlackBerry e Cylance condividono la stessa missione: proteggere le persone, i loro dati e le loro informazioni. Cylance porta in dote a BlackBerry sei anni di presenza sul mercato che hanno trasformato il modo in cui singoli consumatori e aziende hanno potuto gestire i loro rischi informatici. La validità delle soluzioni Cylance è testimoniata da milioni di attacchi intercettati e bloccati, raccontati in casi di studio e case history esplicativi dei livelli dei rischi corsi così come dell’efficacia con cui sono stati prevenuti, gestiti e debellati. 

Con l’aggiunta delle soluzioni Cylance, il portafoglio d’offerta BlackBerry (Unified Endpoint Management, Workspaces, Enterprise Identity, AtHoc e QNX), servizi, competenze e team di specialisti compresi, è oggi in grado di offrire a clienti e partner l’accesso a una piattaforma per la sicurezza garantita, efficiente e di qualità. Una piattaforma che può dare risposte efficaci e concrete a bisogni diversi, in termini di sicurezza dai dati, delle informazioni e di Reti IoT.